Quali documenti servono per richiedere un prestito

Prestiti/Mutui
documenti per richiedere un prestito

Stai pensando ad una richiesta prestito personale e vuoi cominciare a preparare i documenti necessari? Leggi questa facile guida che ti consiglierà per risparmiare del tempo iniziando a raccogliere i documenti che occorrono per richiedere un prestito.

Documenti per richiedere un prestito

Quando ci rechiamo presso una banca, una finanziaria o se effettuiamo una richiesta on line è bene sapere che ci sono alcuni documenti che vengono sempre richiesti a prescindere dal tipo di richiesta di prestito.

Documenti di riconoscimento

Come richiesto anche dalla norma antiriciclaggio vanno sempre presentati i documenti personali come la carta d’identità, patente o passaporto in modo da poter essere identificati dall’operatore che sta raccogliendo la nostra richiesta.

I documenti devono essere integri e ben leggibili e in corso di validità. In caso di documentazione scaduta non  sarà possibile dar corso alla nostra richiesta.

Inoltre va presentata sempre anche la nostra posizione fiscale ( codice fiscale o tessera sanitaria).

In caso di richiedente extra comunitario sarà necessario anche il permesso di soggiorno. Spesso viene richiesto un anzianità lavorativa minima per questa tipologia di cliente.

Quindi riepilogando ti serviranno i seguenti documenti:

  • carta d’identità
  • tessera sanitaria o tesserino codice fiscale
  • permesso di soggiorno (se extracomunitario)

Oltre ai documenti di riconoscimento occorre anche presentare i documenti reddituali per dimostrare che abbiamo la possibilità di restituire il debito.

I documenti reddituali per richiedere  un prestito possono essere diversi in base al prodotto e in base alla tipologia di richiedente . Per semplicità ti indichiamo i documenti necessari per le due categorie di prestiti più richiesti.

Documenti necessari per la cessione del quinto

Se il richiedente è un dipendente servirà presentare:

  • le ultime due buste paga;
  • l’ultimo Cud ricevuto completo di tutte le pagine;
  • il certificato di stipendio o un attestato di servizio da parte della propria azienda.

Quest’ultimo documento serve a certificare i dati presenti negli altri documenti di reddito e il TFR presente in azienda.

Se non hai tfr in azienda scopri come avere una cessione del quinto senza tfr

Qualora il dipendente versi il TFR presso un fondo pensione servirà anche presentare un estratto aggiornato del proprio TFR in quanto l’azienda non può dare un’indicazione precisa. Il dato del TFR servirà solo per i dipendenti privati.

Invece se il richiedente è un pensionato serviranno:

  • l’ultimo cedolino o il modello Obis-m;
  • il cud 2018;
  • il certificato di quota cedibile dalla quale la finanziaria può evincere la rata massima utilizzabile.

Leggi l’articolo sulla cessione del quinto della pensione per avere informazioni su come richiedere la quota cedibile

Documenti necessari per la richiesta prestito personale

Per quando riguarda un prestito personale i documenti sono praticamente gli stessi. Quindi una busta paga, il Cud per i dipendenti (non serve il certificato di stipendio) mentre la dichiarazione dei redditi per il lavoratore autonomo. Può essere richiesto in aggiunta anche una utenza (bolletta luce , gas o telefono) e il codice IBAN sulla quale attivare il rid bancario per il rimborso mensile.

Come vedi i documenti per richiedere un prestito sono pochi e di semplice reperibilità.

Se hai modo di prepararli prima di recarti a richiedere un prestito guadagnerai del tempo che tra l’altro è la cosa più preziosa che abbiamo

(Visualizzato 697 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App