Finanziamenti personali: consigli per la scelta

Prestiti/Mutui
finanziamenti personali

Vuoi avere qualche utile consiglio  sui finanziamenti personali .

Leggi questo breve approfondimento sull’argomento.

RICHIESTA FINANZIAMENTI PERSONALI

Negli ultimi anni la richieste di finanziamenti personali da parte delle famiglie italiane sono aumentate notevolmente. Le motivazioni sono varie e vanno dall’auto alla richiesta di liquidità , ristrutturazione o anche per le proprie vacanze estive.

Questi sono i principali motivi che spingono i consumatori a richiedere un prestito personale, a volte anche non per mancanza di liquidità, ma semplicemente per evitare di erodere i propri risparmi per far fronte a un’esigenza momentanea.

In forte aumento anche la richiesta di prestiti finalizzati.Per prestito finalizzato si intende quel prestito richiesto per l’acquisto di un bene dove i soldi vengono versati direttamente al commerciante dalla finanziaria per nostro conto. Il cliente quindi effettua la richiesta di prestito direttamente in negozio (acquisto telefono, elettrodomestici etc .).

Vuoi richiedere un preventivo?

Valutazione prestito

 

Ma tra tante offerte di finanziamenti personali come facciamo a scegliere quello più conveniente? Ecco alcuni consigli del Prestitologo da tenere in mente prima di effettuare una richiesta di un prestito personale.

Infatti sono molte le variabili che possono fare la differenza nella scelta di un finanziamento personale piu ‘ conveniente .

Verifica condizioni del prestito personale

Fatevi consegnare sempre il modello Secci . Questo è il documento informativo che la finanziaria o la banca deve obbligatoriamente consegnare al cliente prima della stipula in modo da valutare le condizioni del prestito.

Le informazioni contenute nel Secci sono le seguenti:

  • Tipologia prestito
  • Informazioni istituto di credito
  • Condizioni del finanziamento (importo , durata , importo netto erogato e importo totale da restituire )
  • Eventuali garanzie assicurative
  • Aspetti legali e diritti del consumatore
  • Eventuali intreressi di mora
  • Tan e taeg

Quest’ultima informazione è forse la più importante in quanto ci indica il costo effettivo del prestito in percentuale annua.

Infatti il Tan indica il tasso annuo nominale ovvero la percentuale di interesse puro che viene applicata annualmente sul capitale . Il Taeg invece è l’indicatore sintetico del finanziamento ovvero il costo totale del prestito . Il Taeg è il vero parametro da tenere in considerazione in quanto comprende tutti i costi del finanziamento (interessi , assicurazione , imposta di bollo , commissioni etc ).

Fate diversi preventivi e confrontate il taeg per scegliere il prestito personale più conveniente.

Vuoi richiedere un preventivo?

Eventualmente potete anche controllare i tassi medi dei vari prestiti rilevati trimestralmente da Banca d’Italia per valutare se il finanziamento che vi hanno proposto è consono alle altre offerte del mercato.

Assicurazione prestito

Le coperture assicurative per i finanziamenti personali sono assolutamente facoltative tranne che per la cessione del quinto.

Se l’istituto di credito o la finanziaria cerca di obbligarvi a stipulare una polizza di qualsiasi natura per il prestito o per la richiesta di mutuo sappiate che siete liberi di non accettare senza che ciò possa inficiare il buon esito della vostra richiesta.

Inoltre qualora vogliate avere un’assicurazione per un prestito potrete rivolgervi anche ad altre compagnie oltre a quelle proposte dalla banca o dalla finanziaria.

Affidarsi solo a operatori abilitati

Qualora abbiate qualche dubbio dell’effettiva regolarità della finanziaria o dell’agente che entra in contatto con voi controllate  gli appositi elenchi (Oam o Banca d’Italia )  per verificare la loro  effettiva iscrizione e quindi la possibilità di operare .

Mai pagare in anticipo

Non pagate nessuna commissione in anticipo! Questo perché il costo di un eventuale compenso al mediatore creditizio deve essere corrisposto solo a pratica finalizzata. In ogni caso questo costo dovrà essere compreso nel Taeg.

Diffidare di coloro che vi chiedono dei soldi prima di fare una richiesta di un prestito. Gli intermediari del credito possono ottenere il compenso solo se la richiesta del finanziamento personale va a buon fine.

Diritto di recesso

Avete sempre 14 giorni di tempo per ripensarci dal momento in cui si conclude il contratto. Non dimenticatelo!

Se avete dei dubbi lasciateci un commento o scriveteci a info@ilprestitologo.it

(Visualizzato 233 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App