Prestiti velocissimi

Prestiti/Mutui
prestiti velocissimi

Hai necessità di ottenere un prestito velocissimo per sopperire a delle spese urgenti da coprire.

Scopri quali sono le soluzioni per ottenere un finanziamento in breve tempo.

Prestiti velocissimi online: come richiederli?

Uno dei miglio modi per ottenere dei prestiti in modo veloce è quello di effettuare una richista online presso quelle finanaziarie che permettono questo tipo di modalità

Attualmente viene prestata una crescente attenzione, per quello che riguarda  i numerosi prestiti che si possono richiedere online, senza nemmeno il bisogno di uscire dalla propria abitazione.

In questo caso tutte le procedure vengono svolte in maniera pressoché istantanea e, a seconda dei diversi casi, diventa possibile accedere al finanziamento anche nel giro di 24 ore dalla data di richiesta.

La popolarità di questo tipo di prestito sta crescendo di anno in anno e al giorno d’oggi rappresenta un must: sono sempre di più le persone che rivolgono le proprie attenzioni proprio verso questo genere di finanziamento proprio la rapidità di istruttoria che permette di ottenere prestiti anche in 24 ora.

La firma della documentazione relativa al prestito avviene in modo digitale e  servirà per attestare l’effettiva volontà del richiedente di accedere al finanziamento.

La firma digitale , seguendo le precise indicazioni che vengono fornite dalla finanziaria , ha un valore legale a tutti gli effetti.

L’iter seguito al fine di erogare il denaro è molto più snello che in filiale e questo ci permette di effettuare la richiesta del prestito in modo velocissimo

.Difatti, laddove in filiale ci vogliano ben più di 48 ore per emettere il denaro, svolgendo l’intera procedura in modalità online si possono ottenere i soldi in una maniera ancora più facile e rapida.

Tuttavia, in alcuni casi l’istituto di credito può consigliare al richiedente di rispettare dei determinati requisiti. Il rispetto agli stessi può essere di fondamentale importanza per ottenere i soldi anche in meno di 24 ore.

Tra le maggiori aziende che si occupano di tutto ciò che riguarda i prestiti velocissimi spiccano degli enti di finanziamento anche abbastanza famosi, come Agos o Findomestic.

Grazie all’impegno degli stessi, difatti, tutti gli interessati possono fare richiesta di un prestito urgente in giornata  e ottenere il finanziamento in 24 ore.

Ciò che serve per riuscirci, principalmente è rispettare tutti i requisiti e riuscire a garantire alla banca la restituzione del prestito pagandone tutte le rate e i relativi interessi. Tutti i dettagli del prestito, come il TAN, il TAEG, l’ammontare della somma e le rate da pagare vengono chiariti al momento stesso della richiesta. In questo modo il cliente non rischia di ritrovarsi dinnanzi a delle brutte sorprese successivamente e, anzi, può sin da subito godere della massima chiarezza possibile.

Quindi se si ha l’urgenza di ottenere un prestito rapido  il consiglio è quello di effettuare la richiesta on line per accorciare le tempistiche .

Prestiti urgenti tra i privati

Un’altra categoria di prestiti che sta sempre più prendendo piede è quella dei finanziamenti urgenti tra i privati. Si tratta di una tipologia di finanziamento abbastanza innovativa che, per giunta, è arrivata in Italia da non molto tempo.

Eppure questo tipo di finanziamento è di già molto diffuso in tanti Paesi del mondo quelli questo poiché esso offre a tutti gli interessati una vasta gamma di vantaggi particolari offrendo a tutti gli interessati la possibilità di accedere a dei prestiti personali in una maniera straordinariamente veloce.

Non è affatto un segreto che al giorno d’oggi i prestiti tra privati rappresentino persino una di quelle possibilità a cui proprio non si può rinunciare se ciò che si cerca è la velocità e la convenienza.

I prestiti tra privati, difatti, spesso e volentieri offrono delle condizioni di finanziamento migliori rispetto agli analoghi bancari e anche l’iter istruttorio piu’ snello puo’ essere un fattore importante da considerare per delle richieste di prestiti urgenti in giornata.

Cosa fare per richiedere un prestito di questo genere? Per fortuna al giorno d’oggi esiste una vasta gamma di piattaforme di social lending che servono a unire la domanda e l’offerta. Le persone che vogliono finanziare qualcuno s’iscrivono alle piattaforme di questo genere immettendo un paio di propri dati e specificando quanti soldi mettono a disposizione per i finanziamenti di vario genere. D

‘altro canto, coloro che s’iscrivono a tali piattaforme di social lending con l’intenzione di ottenere dei finanziamenti in una maniera straordinariamente veloce, devono fornire una vasta gamma di garanzie e propri dati personali. L’intera procedura, difatti, viene strettamente regolamentata per assicurare agli interessati un’attività di finanziamento continua e soprattutto sicura.

Nel tempo è cresciuto sia il numero sia di coloro che vogliono offrire un finanziamento agli interessati, sia di quelli che, d’altro canto, vogliono ottenere il prestito. La fama di questo tipo di piattaforme è destinata, nel breve tempo, a creare vari problemi a diversi enti di finanziamento. Richiedere un prestito qui è facilissimo: anche in questo caso tutta la procedura si svolge completamente on-line e richiede anche meno di un’ora.

Il prestito tra privati è da intendersi anche per quelle attività di prestito tra persone che si conoscono come amici , parenti o famigliari e forse è il modo migliore per ottenere dei prestiti rapidissimi in giornata o comunque in breve tempo.

Chiaramente non sempre troveremo qualcuno disposto a prestarci dei soldi e diciamo che a meno che non si tratti di una persona a noi molto stretta sarebbe meglio evitare per non andare a minare il rapporto qualora ci dovessero essere dei ritardi nel rispettare il rientro dei soldi prestati.

Il prestito su pegno

Un’altra tipologia di prestito velocissimo ampiamente diffusa riguarda il famoso (o forse non troppo…) prestito su pegno. A dire il vero si tratta di un tipo di finanziamento abbastanza tradizionale, persino storico.

Esso, difatti, era famoso in passato, ma negli anni ’90 del XX secolo e nei primi anni 2000 è stato completamente dimenticato.

Il prestito su pegno puo’ essere adatto per tutti coloro che cercano di ottenere dei prestiti in modo urgente e veloce.

Sono sempre tantissime le persone che vengono iscritte nelle liste dei cattivi pagatori e dei protestati.

Le difficoltà che s’incontrano cercando di ottenere dei prestiti (con una particolare attenzione a quelli personali, indipendentemente se siano postali o bancari) sono tantissime. E questo riguarda non solo le persone che regolarmente lavorano e sono dipendenti di un’azienda, ma soprattutto i giovani.

Proprio per ovviare a tutti questi problemi, che creano numerose difficoltà nella vita delle persone, vengono utilizzati i prestiti su pegno. Come si può ben capire anche dal nome, questo prestito consiste nel richiedere un finanziamento offrendo in cambio un certo oggetto .

Proprio quest’ultimo rappresenta la garanzia: quest’ultima viene fornita alla banca a titolo definitivo nel caso in cui il richiedente non riuscisse a ripagare il prestito ottenuto.

In questo modo, l’istituto di credito che deve emettere il finanziamento si concentra principalmente sul valutare le caratteristiche e il valore del pegno; d’altro canto, non viene controllata né la solidità, né il merito creditizio del titolare del bene stesso. La banca, dunque, viene chiamata a versare una certa somma pattuita con il richiedente che prende i soldi, ma fornisce in garanzia alla banca il bene.

La banca, qualora non ottenesse entro il tempo stabilito i soldi con i relativi interessi, avrà il diritto di trattenere il bene e di rivenderlo. Il valore espresso in soldi del bene stesso viene concordato dalle due parti e dunque l’oggetto in questione vale una certa somma.

Proprio questo rappresenta un problema, in quanto spesso la banca cerca di diminuire il reale valore del bene in questione, mentre il richiedente cerca in ogni modo di alzarlo. Più comunemente, i beni che vengono concessi alla banca in qualità di garanzia sono i seguenti:

  • auto;
  • opere d’arte (quadri o statue);
  • orologi di valore (come i rolex);
  • i gioielli preziosi;
  • i mobili realizzati con un legno particolare oppure quelli d’antiquariato.

Ovviamente, le somme che si possono richiedere usufruendo di questa modalità di finanziamento sono estremamente variabili, ma in genere non si tratta di somme importanti o potenzialmente alte.

Tutto dipende dal valore dell’oggetto che si può fornire in pegno, ma se è una normale macchina difficilmente si riuscirà a ottenere più di 10.000 euro in prestito. I tempi? Molto dipende dai tempi di valutazione del valore del pegno, cosa che potrebbe richiedere qualche ora. Terminato questo si procede al completamento delle procedure burocratiche e si forniscono i soldi al richiedente. In genere l’iter si perfeziona in meno di 24 ore e il finanziamento può essere ottenuto nella stessa giornata della richiesta.

Anche in questo possiamo valutare in caso di un’esigenza di prestito urgente in giornata ottenibile addirittura in un ‘ora,.

Prestito aziendale

Se sei un dipendente privato e vuoi richiedere un prestito urgente puoi provare a rivolgerti al tuo datore di lavoro.

In questo caso abbiamo la possibilità di ottenere in modo velocissimo dei soldi in prestito con  delle condizioni particolarmente favorevoli e in alcuni casi anche senza costi di interessi.

Chiaramente è fondamentale in questo caso la disponibilità da parte del nostro datore di lavoro di erogarci in tempi brevi il prestito motivando l’urgenza della richiesta in modo efficace.

Prestiti non adatti per richieste urgenti

Abbiamo visto fin’ora quali sono quei  prestiti velocissimi nell’istruttoria e quindi nell’erogazione ma vediamo anche quali sono quei finanziamenti da evitare in caso di bisogno urgente di denaro.

La cessione del quinto è uno di quei prestiti da evitare in quanto l’iter è particolarmente articolato

Soprattutto per i dipendenti .

Per l’erogazione di un finanziamento di cessione del quinto possono volerci da 7 giorni fino anche a due o tre mesi nei peggiori casi come per esempio in caso di rinnovo di un pretito già esistente

Altro finanziamento da evitare per richieste di prestito urgente e il mutuo ipotecario per liquidità in quanto ci sono dei passaggi che prevedono comunque delle tempistiche da rispettare.

Per qualsiasi altra informazione contattaci nella chat che trovi sul nostro sito.

 

 

 

(Visualizzato 23 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento