Prestiti per cattivi pagatori

Prestiti/Mutui
prestiti per cattivi pagatori

Hai pagato in ritardo delle rate di un prestito o di un mutuo e magari hai bisogno di un altro prestito?

Se la risposta è si’ allora dovresti leggere questo articolo di approndimento sui prestiti anche per cattivi pagatori.

 

PRESTITI ANCHE PER CATTIVI PAGATORI SENZA CESSIONE DEL QUINTO

Se sei un cattivo pagatore oppure ti hanno protestato un assegno o una cambiale potresti avere delle difficoltà ad ottenere un finanziamento in quanto segnalato presso le banche dati.

Per i dipendenti privati o pubblici e per i pensionati c’è la possibilità di ricorrere alla cessione del quinto dove la rata viene trattenuta e versata alla finanziaria dal datore di lavoro.

In questo anche se il prestito viene richiesto da un cattivo pagatore o da un protestato non ci dovrebbero essere grosse difficoltà.

Ma non sempre la cessione del quinto viene accettata volentieri e il motivo principale rimane il fatto che i dipendenti non vogliono mettere a conoscenza il datore di lavoro dei proprio aspetti personali.

Ovvio che però se si necessita di un finanziamento per cattivi pagatori o protestati rimane comunque una valida alternativa per ottenere un prestito anche con dei buoni tassi di interesse e anche per importi elevati.

Qualora volessimo tenere la cessione del quinto come ultima spiaggia o in caso di presenza di questo prestito senza la possibilità di poterlo rinnovare perché non decorsi i termini vediamo quali altre forme di prestiti anche per cattivi pagatori e ci offre il mercato.

Prima pero’ cerchiamo di capire cosa significa essere cattivi pagatori.

Cosa significa essere cattivi pagatori?

Ogni finanziamento prevede contrattualmente il pagamento di rate mensili entro una certa scadenza.

Quando questa scadenza non viene rispettata e la rata viene pagata in ritardo si rischia di essere segnalati negativamente presso le banche dati del credito, i cosiddetti sistemi di informazione creditizia.

Se cio’ dovesse succedere è bene contattare immediatamente la finanziaria per accordarsi sul pagamento immedito della rata insoluta anche perchè se è la prima volta che si paga con qualche giorno di ritardo la segnalazione non dovrebbe essere immediata.

Un intervento tempestivo potrebbe evitare una segnalazione negativa e quindi evitare di entrare nella categoria dei cativi pagatori.

Caso a parte è quando abbiamo delle rate insolute e magari non pagate in maniera continuativa.In questo casa saremo sicuramente segnalati come cattivi pagatori. Nel caso quindi si necessiti di ulteriore liquiditò bisogna valutare bene il modo per ottenere un prestito per cattivi pagatori.

Nel caso avessimo dei dubbi perchè per esempio non sappiamo se le segnalazioni sono ancora presenti  o perchè non abbiamo ricevuto comunicazioni dalla finanziaria nonostante dei pagamenti in ritardo è sempre consigliabile richiedere delle visure nelle banche dati.

Prestiti per cattivi pagatori senza cessione del quinto

Ci sono delle alternative nel caso si voglia richiedere un prestito anche se cattivi pagatori senza richiedere la cessione del quinto.

Vediamo quindi quali sono le possibilità del mercato PER OTTENERE UN PRESTITO PER CATTIVI PAGATORI

Prestiti tra privati a cattivi pagatori

Una valida alternativa potrebbe essere quella di richiede un prestito ad altri privati come parenti o amici , magari stipulando una scrittura privata.

In alternativa esistono molte piattaforme di social lending dove gruppi di privati mettono a disposizione i propri soldi che vengono prestati tramite alcune società autorizzate.

Potrebbero essere erogati prestiti anche a chi ha avuto qualche piccolo problema di pagamento (rate pagate in ritardo ). In caso di pesanti e reiterati insoluti anche in questo caso sarà molto difficile ottenere un finanziamento.

Vale comunque la pena provare a fare un tentativo e richiedere un preventivo per questo tipo di finanziamento.

I tempi di risposta sono abbastanza veloci. Leggi anche il nostro articolo sui prestiti tra privati dove potrai trovare anche i nonmi delle principali società che gestiscono questo prodotto.

Prestiti cambializzati per cattivi pagatori

Un prestito molto richiesto per cattivi pagatori è il prestito cambializzato.

In questo caso il rimborso del finanziamento sarà garantito dalla sottoscrizione di cambiali e il pagamento della rata deve essere effettuato entro la scadenza della cambiale

In caso di mancato pagamento rischiamo di essere protestati.

In questo caso andremmo a peggiorare pesantemente la nostra posizione di cattivo pagatore e ottenere un prestito sarebbe molto piu’ complicato.

Questa potrebbe essere l’unica oppurtunità di ottenere un prestito per cattivi pagatori autonomi in quanto non si ha la garanzia di una busta paga.

Per ulteriori informaizoni leggi il nostro approfondimento sui prestiti cambializzati.

Delegazione di pagamento

In caso di richiesta di un prestito per cattivi pagatori senza cessione del quinto bisogna capire il motivo di questa richiesta.

Nel caso avessimo già ottenuto questo tipo di finanziamento potremmo provare a richiedere un secondo prestito sulla busta paga. Questa seconda cessione si chiama delegazione di pagamento e può essere richiesta dai dipendenti privati e statali.

E’ bene precisare che non tutte le amministrazioni accettano questo tipo di prestito in quanto non è per loro obligatorio come la cessione del quinto.

Ovviamente qualora avessimo la cessione del quinto rinnovabile potrebbe essere una buona soluzione richiedere il rinnovo per ottenere della nuova liquidità anche se cattivi pagatori.

Anticipo del tfr o prestito aziendale

In caso avessimo bisogno di liquidità ma non siamo nella situazione di poter richiedere un prestito in quanto cattivi pagatori possiamo provare a chiedere un aiuto al nostro datore di lavoro.

Infatti potremmo avere la possibilità di richiedere un prestito aziendale, spesso senza interessi .Chiramente bisogna trovare un datore di lavoro disponibile ad erogarci un prestito magari motivando il fatto che essendo cattivi pagatori non abbiamo molte alternative.

In alternativa possiamo chiedere un anticipo della nostra liquidazione (tfr ) anche se non è molto consigliato dato che dopo le utlime riforme pensionistiche potrebbe tornarci utile quando andremo in pensione come integrazione reddituale in caso di adesione a un fondo pensionistico.

 

Prestito personale per cattivi pagatori

Il prestito personale è un finanziamento fiduciario che quindi va sulla fiducia del consumatore da parte della finanziaria.

Nel caso volessimo ottenere un nuovo prestito personale ma ci siamo ritrovati ad essere dei cattivi pagatori sarà molto difficile ottenere nuovamente un finanziamento di questo tipo.

Per ottenere nuovamente un prestito personale per cattivi pagatori bisognerà attendere che le nostre segnalazioni negative relative ai ritardi di pagamento o agli insoluti siano cancellata secondo le tempistiche delle banche dati.

Prestiti per cattivi pagatori. Richiedi una consulenza

Nel caso tu voglia avere una consulenza specifica per capire quale tipo di prestito potresti ottenere puoi richiederci una consulenza nella quale valuteremo gratuitamente la tua situazione creditizia.

Il primo passaggio è quello di richiedere una visura delle principali banche dati del credito come per esempio la crif .

 

Contattaci per un consulto sui prestiti per cattivi pagatori.

(Visualizzato 66 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento