Conteggio estintivo

Prestiti/Mutui
conteggio estintivo

Vuoi richiedere un conteggio estintivo di un prestito per chiuderlo anticipatamente?

Scopri come fare leggendo questa breve guida. Se hai bisogno di un’aiuto per la richiesta del conteggio estintivo  lascia un commento alla fine dell’articolo o scrivici a info@ilprestitologo.it.

Che cos’è e come si richiede il conteggio estintivo di un prestito?

Quando si attiva un prestito di qualsiasi natura che sia un mutuo o un prestito personale o una cessione del quinto si ha la possibilità di estinguerlo prima della scadenza del contratto.

Come previsto dalla normativa vigente (art 125-sexies )  il consumatore puo’ rimborsare anticipatamente , anche parzialmente , l’importo ricevuto in seguito a un contratto di finanziamento .

Ma come fare per sapere quanto e dove effettuare i pagamento?

Bisogna richiedere un conteggio estintivo alla finanziaria con la quale abbiamo stipulato il contratto la quale effettuerà il calcolo del debito residuo.

Richiesta conteggio estintivo

 

La richiesta del conteggio estintivo va inoltrata presto l’istituto che ci ha erogato il prestito . Solitamente sul contratto è indicato nelle clausole un contatto specifico dove effettuare la richiesta.

In caso contrario è bene contattare la finanziaria per farsi rilasciare un’email o un indirizzo postale dove poter inoltrare la richiesta del conteggio estintivo per evitare di inoltrare la richiesta presso indirizzi errati rischiando di perdere tempo.

La richiesta puo’ essere effettuata su carta semplice indicando il numero del contratto ( va bene anche l’indicazione della rata che state pagando e la tipologia del prestito) e allegando un documento di identità in corso di validità.

Ricordatevi di indicare anche dove vorreste ricevere il conteggio estintivo . Il consiglio è quello di fare tutto tramite posta elettronica per accorciare le tempistiche.

Modalità richiesa conteggio di estinzione

Per richiedere il documento che ci permetterà di estinguere anticipatamente il nostro prestito bisogna inviare la richiesta alla finanziaria seguendo le modalità indicate dalla stessa.

Vi elenchiamo gli indirizzi email alla quale inoltrare la richiesta del conteggio estintivo delle principali finanziarie per i prestiti con cessione del quinto

  • Richiesta conteggio AGOS  inviare email a:  cqs.liquidazioni@agosducato.it
  • Richiesta conteggio Compass :  cqsestinzioni@compass.it
  • Richiesta conteggio Fiditalia : ServizioClientiCQS@Fiditalia.it
  • Richiesta conteggio Findomestic Banca : gestionecontratti@findomestic.com

 

Se hai necessità di richiedere un conteggio estintivo per altre finanziarie contattaci via email o lasciaci un commento e ti forniremo i dati necessari.

 

Tempistiche rilascio conteggio estintivo

Una volta effettuate la richiesta la finanziaria dovrà rilasciare il documento entro 10  giorni lavorativi.

E’ essenziale procedere con la richiesta seguendo correttamente le istruzioni della finanziaria soprattutto se si ha particolare urgenza.

Come per esempio nel caso di un rinnovo della cessione del quinto dove per procedere con l’iter della pratica è essenziale essere in possesso di questo documento per poter ottenere la liquidità richiesta.

Che dati troveremo nel conteggio di estinzione?

Ma come viene calcolato il conteggio estintivo relativo al debito residuo del prestito ?

Nel documento troveremo inizialmente l’importo totale lordo ( rata per durata totale del finanziamento) dalla quale verranno detratte le seguenti voci:

  • rate pagate
  • storno interessi relativi al periodo residuo (non pu’ dovuti in quanto chiudiamo prima il prestito)
  • Eventuali rimborsi di commissioni finanziarie
  • eventuali rimborsi commissioni agente

Il risultato ci darà l’importo capitale da restituire per la chiusura del prestito.

Nel calcolo del conteggio di estinzione potremo trovare anche eventuali quote non pagate e le penali se previste dal contratto (in ogni caso non superiori a quanto previsto dalla normativa ) che andranno aggiunte al capitale residuo.

Il prestito puo’ essere estinto effettuando  un bonifico utilizzando l’iban indicato nel documento dell’importo preciso che ci è stato calcolato .

Validità conteggio estintivo

Il conteggio estintivo riporta sempre indicata una data di scadenza oltre il quale non è piu’ possibile utilizzare l’importo calcolato.

Solitamente viene inserita come scadenza l’ultimo giorno del mese ma molte finanziarie danno la possibilità di utilizzarlo anche fino alla scadenza del mese successivo.

In questo caso bisognerà aggiungere all’importo calcolato l’importo degli interessi giornalietri che vi viene indicato dall’istiuto di credito.

Se per esempio estinguiamo il prestito 3 gg dopo la scadenza e gli interessi giornalieri ammontano a 0,20 € dovremo aggiungere 0,60€ all’importo calcolato.

Rimborso rate e costi aggiuntivi

Fate bene attenzione se nel calcolo del conteggio estintivo sono indicate delle quote insolute che in realtà avete già pagato.

Infatti è possibile trovare al’interno del conteggio estintivo una o piu’ rate non pagate che in realtà sono state da voi versate ma che non sono ancora contabilizzate dal sistema .

In questo caso dovrà esservi rimborsata avendola pagate due volte.

Se inoltre avete stipulato una polizza assicurativa collegata al contratto di finanziamento sappiate che avete diritto al rimborso assicurativo relativo al premio non goduto.

Quindi controllare che ci sia questa voce di rimborso.In caso contratio contattate la finanziaria per capire quali sono le modalità di rimborso .

(Visualizzato 1.409 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App