Consolidamento prestiti

Prestiti/Mutui
consolidamento prestiti

Consolidamento prestiti.Quando conviene

Il consolidamento prestiti o prestito di consolidamento debiti è un tipo di operazione finanziaria, la quale permette di riunire in un unico finanziamento debiti contratti in precedenza con molteplici creditori.

Capita spesso che magari si acceda a piccoli prestiti per diversi motivi e che alla fine  ci si ritrovi a dover pagare un importo complessivo più alto del previsto.

Il consolidamento prestiti  è una soluzione di ri-finanziamento volta a diminuire la pressione sul debitore.

In presenza infatti di due o più debiti da dover saldare, il contraente può facilmente trovarsi in difficoltà a causa dell’eccessiva spesa da affrontare mensilmente.

Egli può quindi procedere con un consolidamento, riunendo in un unico finanziamento a lungo termine quelli precedenti, estinguendoli. Tramite il consolidamento dei prestiti il cliente estingue quindi i suoi debiti e raggruppa le rate prima separate in una sola.

Così facendo è possibile ottenere una quota da pagare mensilmente più bassa rispetto alla somma delle precedenti e complessivamente è probabile che anche gli interessi siano minori .

E’ bene anche valutare il tasso di interesse proposto e confrontarlo con i prestiti in essere.

L’obiettivo principale del consolidamento è quello di rendere più agevole il rientro dei debiti applicando a questo nuovo finanziamento tassi di interesse minori a quelli precedenti e allungando il termine di pagamento.

Uno dei vantaggi è quello di andare anche a migliorare il proprio merito creditizio avendo una minor esposizione mensile.

Consolidamento debiti per cattivi pagatori

Il prestito per consolidamento debiti è un’operazione di credito tradizionale che ha una finalità diversa dal prestito personale per liquidità o per esempio dal prestito finalizzato.

Quindi per poter accedere al prestito occorre non aver segnalazioni nelle banche dati per ritardi di pagamento o insoluti.

In caso contrario l’unico modo per consolidare i propri prestiti per ridurre la rata mensile è il prestito mediante la cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

Questo perché come è noto questo tipo di finanziamento non prevede l’analisi delle banche dati avendo già molte garanzie.

E quindi nel caso di un consolidamento debiti per cattivi pagatori si potrebbe valutare di ricorrere alla cessione del quinto per ottenere la liquidità necessaria per chiudere i prestiti  e consolidare il proprio debito ottenendo un pagamento mensile piu’ basso con una dilazione maggiore.

In questo caso i prestiti da estinguere verranno chiusi direttamente dal cliente e non dalla finanziaria e mano che non sia richiesto esplicitamente dalla finanziaria per la delibera della cessione del quinto.

Prestito di consolidamento e liquidità aggiuntiva

E’ chiaro che quando si pensa a un prestito si prospetta anche un discorso di liquidità. Quando si richiede un consolidamento prestiti spesso si ha la possibilità anche di chiedere una liquidità aggiuntiva .

In questo caso , qualora ci fossero i presupposti, si ha il doppio vantaggio di abbassare gli impegni mensili e di ottenere della liquidità aggiuntiva per far fronte magari a delle spese improvvise .

E’ chiaro che un allungamento delle tempistiche di rientro può prevedere dei maggiori interessi ma se stiamo attenti alla valutazione dei nuovi tassi di interesse soprattutto confrontandoli con quelli da chiudere potremmo anche complessivamente avere una riduzione o comunque pagare gli stessi interessi.

Consolidamento prestiti con mutuo

Una delle forme di prestito per consolidamento debiti piu’ conosciute è quella effettuata mediante un mutuo ipotecario.

Infatti se abbiamo una casa di proprietà libera da ipoteche abbiamo la possibilità di rivolgerci presso un banca per ottenere un mutuo per un consolidamento prestiti.

Solitamente si opta per questa scelta quando i debiti da chiudere sono molto elevati in quanto con un mutuo si riescono a raggiungere delle somme erogate e delle durate (anche fino  a 30 anni ) che con un prestito tradizionale non riusciremmo ad ottenere.

Un’altro vantaggio del consolidamento prestiti con mutuo è il tasso  particolarmente vantaggioso e  molto più conveniente dei prestiti che andremo ad estinguere.

Lo svantaggio maggiore invece è dovuto ai costi dell’operazione in quanto bisognerà pagare le imposte e il notaio per la registrazione dell’atto di mutuo.

Inoltre anche le tempistiche non saranno rapidissime come un prestito personale.

Se infatti le cifre da estinguere non sono elevatissime conviene richiedere un prestito per consolidamento debiti tramite altre forme di finanziamento.

Se avete qualche domanda in più sull’argomento potete lasciare un commento o scriverci un email a info@ilprestitologo.it

(Visualizzato 175 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App