Riabilitazione creditizia

Prestiti/Mutui
riabilitazione creditizia

Con la riabilitazione creditizia puoi tornare a ottenere prestiti e mutui anche se sei stato un cattivo pagatore.

Leggi attentamente i vari passaggi da intraprendere che ti spieghiamo in questo articolo.

Non riesci a ottenere un prestito?

Cos’è la riabilitazione creditizia e come ottenerla.

 

La riabilitazione creditizia è quella procedura che ti permette, tramite un determinato percorso, di ottenere nuovamente l’accesso al credito e di riabilitare la tua posizione nelle banche dati.

Come è noto se abbiamo dei prestiti in corso dove abbiamo pagato delle rate in ritardo o peggio ancora esistono degli insoluti (prestiti non pagati) è impossibile che ci venga concesso un prestito personale, una carta di credito o un fido bancario.

Questo perché viene a mancare la “fiducia” tra gli istituti di credito e il consumatore che sta alla base della concessione del credito.

Infatti i prestiti tradizionali sono chiamati anche fiduciari proprio per questo motivo.

Ma quindi ti starai chiedendo se ci sone dei modi per poter essere riabilitato e poter tornare a richiedere un prestito. E soprattutto qual è la strada da percorrere??

I modi per avere la possibilità di accedere nuovamente a dei prestiti ci sono ma occorre appunto essere “riabilitati” al credito  seguendo delle precise procedure.

 

Riabilitazione creditizia per cattivi pagatori

Se quindi sei nella situazione in cui non ti hanno concesso un prestito perché sono presenti delle segnalazioni negative in banca dati devi armarti di molta pazienza.

Il primo step della riabilitazione creditizia è capire quali sono le cause che hanno portato ad avere queste segnalazioni negative e avere il quadro completo della nostra posizione creditizia.

Quindi sarà necessario richiedere una visura presso le principali banche dati richiedendo l’accesso ai propri dati .

Nel momento in cui siamo in possesso di queste informazioni si possono analizzare in maniera dettagliata quali potrebbero essere le cause di un rifiuto.

Nel caso di ritardi di pagamento di un prestito bisogna innanzitutto cercare di regolarizzare immediatamente i pagamenti delle rate insolute e attendere le tempistiche per la cancellazione dei ritardi dalle banche dati.

E’ bene però capire se queste segnalazioni negative sono state effettuate seguendo tutte le regole alle quali gli intermediari finanziari devono attenersi per questo tipo di comunicazioni.

Per esempio se paghi in ritardo delle rate la finanziaria prima di effettuare la segnalazione  deve preventivamente avvisare il cliente. Per questo motivo a volte affidarsi a degli specialisti puo’ essere fondamentale.

 

Non riesci a ottenere un prestito?

Nel caso invece di insoluti devi provvedere a saldare tutti i debiti residui e non pagati in modo che possano decorrere i termini per la cancellazione .

Nel caso in cui tu non abbia a disposizione la somma per la chiusura di queste pendenze puoi  provare a chiedere uno sconto con una richiesta di saldo a stralcio della posizione in sofferenza.

Oppure se sei un dipendente o un pensionato puoi valutare di richiedere una cessione del quinto per avere la liquidità necessaria.

Questo passaggio è fondamentale nel percorso della riabilitazione creditizia in quanto prevede la sistemazione delle posizioni negative e l’attesa delle cancellazioni relative in banche dati.

Sintetizziamo la riabilitazione creditizia  in questo modo:

  1. Richiesta Visure
  2. Analisi delle informazioni presenti
  3. Valutare eventuali errori formali nella segnalazione
  4. Chiusura di eventuali insoluti
  5. Attesa termini cancellazione come previsto dalla normativa

Riabilitazione creditizia per sovraindebitamento

Un’altra causa ricorrente di rifiuti di prestiti è quella legata  al fatto che si hanno troppi impegni in corso.

In questo caso c’è il rischio che un’ ulteriore rata possa crearti delle difficoltà a pagare tutti i prestiti e ad arrivare a fine mese.

Infatti le banche hanno dei paletti abbastanza ristretti sul rapporto rata/reddito (rate totali da pagare mensilmente rispetto al reddito percepito.)

In questo caso la riabilitazione creditizia può avvenire seguendo diverse strade ma chiaramente sempre partendo da un’analisi degli impegni presenti nelle banche dati.

Una volta che hai ben chiara la tua posizione puoi valutare di fare un consolidamento debiti anche parziale.

Infatti una riabilitazione al credito corretta e salutare potrebbe portarci a diminuire le nostre uscite mensili richiedendo un finanziamento di un importo anche piu’ elevato rispetto alle nostre reali necessità ma che ci permetta di chiudere qualche impegno magari con una dilazione maggiore nel tempo.

In questo caso i tuoi impegni mensili vengono ridotti e molto probabilmente avrai la possibilità di accedere nuovamente al credito.

In alternativa c’è sempre la possibilità di richiedere un oscuramento dei dati positivi richiedendo alle banche dati la revoca al trattamento dati solo per i prestiti dove i pagamenti sono regolari.

Questo ci permette di “nascondere” uno più prestiti in corso anche se può avere delle controindicazioni.

Avere infatti dei prestiti pagati regolarmente in banca dati è un aspetto positivo per la valutazione da parte della finanziaria per la delibera di un nuovo prestito.

Riabilitazione creditizia per protestati

Nel caso tu non abbia onorato il pagamento di una cambiale o di un assegno saremo sicuramente iscritti nel registro dei protestati.

In questo caso ci potrebbero essere delle difficoltà nel ricevere un prestito anche se nel caso in cui avessimo una situazione creditiza regolare e quindi tutte le rate dei nostri prestiti pagati regolarmente si puo’ fare un tentativo.

Nel caso ti venga rifiutato il prestito l’unica soluzione è quella di ottenere una riabilitazione al credito tramite la cancellazione del protesto.

Importanza della consulenza per la riabilitazione al credito

Come puoi vedere gli aspetti da tener conto in questo processo non sono pochi.

E’ bene quindi affidarsi a persone competenti che possono guidarti passo dopo passo  in questo percorso sicuramente non facile .

E’ possibile sicuramente anche compiere tutte queste procedure da soli ma oltre considera che il tempo da dedicarci non sarà poco anche perché si affrontano argomenti magari a te sconosciuti.

Inoltre il rischio di fare dei passi falsi è dietro l’angolo.

E’ quindi anche le tue possibilità di successo. Che sia chiaro… nel processo di riabilitazione creditizia il risultato non è certo .

Non si potrà mai essere sicuri di poter ottenere l’accesso al credito a chi ha delle criticità.

Ma almeno cerca di giocarti le tue possibilità al meglio.

Centro riabilitazione creditizia Milano

Se hai capito che potresti intraprendere un percorso di riabilitazione al credito affidati a noi per una consulenza gratuita.

Il nostro centro di riabilitazione creditizia ti offre dei pacchetti economici e personalizzati.

DIFFIDA DI CHI TI OFFRE FACILI RISULTATI E CHI DI CHIEDE MIGLIAIA DI EURO PER QUESTE PRATICHE.

Non riesci a ottenere un prestito?

Ci sono molte società che ti chiedono tanto anche solo per le semplici visure. Noi ti offriamo la possibilità di richiedere delle visure a un costo molto basso e successivamente decideremo assieme se è il caso di procedere . In ogni caso avrai comunque delle soluzioni economiche.

 

 

 

(Visualizzato 2.153 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App