Certificato di stipendio

Cessione del quinto
cerificato di stipendio

Stai richiedendo una cessione del quinto e ti hanno chiesto il certificato di stipendio?

Scopriamo assieme di cosa si tratta e scarica il modulo per effettuare la richiesta.

Se hai dei dubbi sul certificato stipendiale e sulla sua compilazione lascia un commento alla fine dell’articolo.

Cos’è il certificato di stipendio?

Il certificato di stipendio è un documento aggiuntivo che viene richiesto dalla finanziaria per istruire una pratica di cessione del quinto per i dipendenti privati o pubblici.

La cessione del quinto infatti oltre ai soliti documenti reddituali richiesti per i prestiti personali prevede anche la richiesta di questo certificato .

Questo documento viene richiesto per i dipendenti privati o pubblici per determinare alcuni parametri fondamentali per richiedere un prestito con la cessione del quinto.

Cosa troviamo nel certificato di stipendio

Il certificato di stipendio viene redatto dall’ufficio del personale del dipendente e al suo interno troviamo alcuni dati importanti per la finanziaria.

  • data assunzione effettiva
  • tipo contratto (part time / full time )
  • Calcolo netto dello stipendio
  • Trattenute stipendiali
  • Tfr accantonato
  • Presenza di fondo pensionistico complementare
  • Eventuali pignoramenti
  • Dati societari

Ma questi dati non li troviamo nella busta paga e nel Cud?

Certo ma devono essere certificati dall’azienda soprattutto per quanto riguarda il tfr e il calcolo del netto dello stipendio

Quest’ultimo infatti è un dato fondamentale dalla quale la finanziaria calcolala rata  massima applicabile a un contratto di cessione del quinto che non può superare il 20% del netto stipendiale.

L’altro dato molto importante è quello relativo al tfr per i dipendenti privati.

Infatti nel certificato di stipendio l’azienda inserisce l’importo aggiornato del tfr accantonato in azienda al netto di eventuali acconti erogati nel corso degli anni.

Inoltre indica se il trattamento di fine rapporto viene versato anche o solo presso un fondo pensione. In questo caso bisognerà avere anche l’estratto conto del fondo in questione per sapere l’importo complessivo del tfr accantonato che puo’ essere messo a garanzia del prestito.

Il certificato stipendiale è quindi essenziale per il calcolo della rata massima e per avere un’idea precisa del tfr accantonato in quanto questi dati permettono di poter formulare un preventivo corretto al dipendente.

Come richiedere il certificato di stipendio?

Il certificato di stipendio viene richiesto all’ufficio del personale direttamente dal cliente o come nella maggior parte dei casi dall’agente alla quale ci si rivolge per la richiesta del prestito.

In alcuni casi le aziende hanno un loro modello su carta intestata ma spesso viene compilato il certificato in bianco che viene inoltrato dall’agente.

Le tempistiche possono variare da pochi giorni anche fino a un mese in base alle disposizioni delle aziende stesse al proprio ufficio del personale e in base alla mole di lavoro.

Questo chiaramente dipendente anche molto dalle dimensioni e dal numero di dipendenti che vengono gestiti.

La compilazione è assolutamente gratuita tranne in alcuni rarissimi casi dove l’azienda chiede un compenso .

L’azienda è obbligata a compilare il certificato di stipendio?

Non c’è nessun obbligo per la compilazione di questo documento ma è sono tenuti pero’ a trattenere le rate qualora dovesse arrivare una notifica di una cessione del quinto.

Se l’azienda si rifiuta di compilare il certificato di stipendio potreste richiedere un semplice attestato di servizio dove si dichiara che si è assunti presso quell’azienda a tempo indeterminato e da che data.

Se si è fortunati si può trovare anche l’importo del tfr e lo stipendio netto percepito ma non è cosi’ scontato.

Nei casi in cui non troviamo questi dati nell’attestato di servizio la finanziaria potrà chiedere al dipendente altra documentazione attestante il tfr e il calcolo del netto stipendiale verrà eseguito utilizzando i dati presenti in busta paga.

Nel caso peggiore il datore di lavoro non rilasci nemmeno l’attestato di servizio c’è la possibilità che la finanziaria non dia seguito alla nostra richiesta

Ci sono però alcune finanziarie che anche nel caso di assenza di certificato di stipendio procedono comunque con l’erogazione del prestito.

Validita’ del certificato di stipendio

Il certificato di stipendio solitamente ha una durata di tre mesi.

Le compagnie assicurative per il rilascio della polizza richiedono infatti che nel momento della richiesta  la data di compilazione del documento non sia antecedente di 90gg.

In quel caso bisognerà richiedere un nuovo certificato.

Cliccando sul link di seguito puo’ scaricare un  modulo per la richiesta del certificato di stipendio editabile  in pdf .

MODULO PER RICHIESTA CERTIFICATO STIPENDIO

 

Tempistica di rilascio del certificato di stipendio

 

Non esiste una tempistica entro la quale l’azienda deve compilare il modello non essendo obbligati a farlo.

E’ chiaro che l’azienda sapendo che il dipendente sta richiedendo un finanziamento dovebbe cercare di compilarlo il prima possibile per andare incontro alle esigenze del dipendente.

Chiaramente nei casi in cui il certificato di stipendio venga compilato da uno studio esterno le tempistiche potrebbero allungarsi come nei casi di aziende molto grandi che hanno da smistare molte richieste.

 

CERTIFICATO  DI STIPENDIO PER DIPENDENTI STATALI

Per i dipendenti statali il certificato di stipendio chiamato anche allegato B viene rilasciato telematicamente dalla ragioneria di appartenenza del dipendente. Viene richiesto dalla finanziaria in fase di istruttoria per verificare eventuali trattenute stipendiali e per il calcolo del quinto.

Anche in questo caso troveremo tutti i dati necessari per l’istruttoria della pratica.

Oltre a questo documento per i dipendenti statali sono previsti altri due moduli da far compilare all’amministrazione di competenza .

Per ulteriori dettagli segui il nostro blog per ulteriori approfondimenti.

Se hai bisogno di ulteriori consigli sul certificato di stipendio o su altri argomenti relativi a prestiti personali o cessione del quinto lasciaci un commeno o contattaci via email a info@ilprestitologo.it

(Visualizzato 448 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App