Centrale rischi banca d’ Italia

Prestiti/Mutui
centrale rischi banca d italia

Vuoi sapere cos’è la centrale dei rischi?

Conosci le modalità per la richiesta della visura per la centrale rischi di banca d’italia?

Leggi l’articolo di approfondimento per capire alcuni aspetti importanti di questa banca dati.

Cos’è la centrale dei rischi?

Innanzitutto è bene capire di cosa stiamo parlando per cercare di affrontare al meglio l’argomento. Spesso sentiamo parlare di Crif, banche dati, segnalazioni, CTC e Centrale rischi.

Ma capita a volte di fare molta confusione con tutte queste sigle.

La centrale rischi (CR) è un sistema informativo creditizio gestito da banca d’italia dove vengono inviate segnalazioni da parte di istituti di credito o società finanziarie relative alle situazioni di indebitamento dei propri clienti.

Questa è una struttura pubblica a differenza degli altri SIC (sistemi di informazioni creditizie ) quali Crif , Ctc etc. che sono di natura privata.

La centrale dei rischi è operativa da piu’ di 50 anni e contiene quindi le informazioni sull’indebitamento dei consumatori nei confronti di banche e finanziarie.

A cosa serve la centrale rischi?

La centrale dei rischi serve per dar modo agli intermediari finanziari di valutare l’affidabilità di un cliente attraverso la valutazione del merito creditizio.

Cosi’ come la banche dati private anche la cr fornisce una sorta di assistenza agli operatori del credito nel valutare evantuali rischi creditizi.

Questo permette di diminuire il rischio di insolvenza e di ottimizzare al meglio le proprie risorse rivolgendosi a un pubblico meritevole.

Il sistema informativo permette di migliorare la stabilità del settore del creditizio e di migliorare la quialità dei servizi.

Banca d’italia inoltreusa questi dati per fini statistici e per i propri compiti istituzionali di monitoraggio.

Quali informazioni troviamo nella centrale dei rischi?

E’ importante sapere che presso la centrale rischi di banca d’italia possiamo trovare solo alcune informazioni sulla nostra vita creditizia.

Infatti gli intermediari hanno l’obbligo di segnalare operazioni di credito con esposizioni superiori ai 30000€ (anche se in regola con i pagamenti) ed eventuali garanzie rilasciate a persone fisiche o a società.

Quando il debito scende sotto i 30000€ non sono piu’ tenuti ad effettuare la segnalazione.

I crediti in sofferenza o incagliati vengono segnalati invece a prescindere dall’importo cosi’ come eventuali crediti passati a perdita.

Quindi riassumendo in breve presso la centrale rischi troveremo sia le segnalazioni di prestiti o garanzie pagati regolarmente superiori ai 30000€ e tutti i crediti in sofferenza

Le segnalazioni vengono inoltrate entro il 25 del mese successivo alla rilevazione.

Possono integrare delle comunicazioni inframensili relativi a casi particolari tipo il passaggio del credito a sofferenza o l’eventuale regolarizzazione dei pagamenti.

La centrale rischi si adopera a raccogliere tutte le segnalazione ricevute di un cliente e a inviarle mensilmente agli intermediari che hanno effettuato una segnalazione per quel nominativo .

Questo permette agli intermediari di avere una posizione globale di rischio per quel cliente e rendere piu’ facile l’accesso al credito ai clienti piu’ meritevoli.

Gli intermediari possono richiedere informazioni anche per i soggetti non segnalati direttamente nel caso di clienti che si sono rivolti a loro per una garanzia .

Oppure per i propri clienti che non hanno raggiunto la soglia di segnalazione (crediti superiori a 30000€).

Quest’ultime informazioni , dette anche prima informazione possono essere richieste per un periodo antecedente di 36 mesi per le aziende e 24 mesi per i privati.

Come richiedere la visura a banca d’italia

L’accesso ai dati alla centrale dei rischi può essere richiesto recandosi presso una delle filiali di banca d italia personalmente o per conto di terzi compilando il modulo per la delega.

Può essere richiesto anche tramite PEC . La restituzione della visura avviene entro 30 gg ma solitamente viene ricevuta nel giro di 10gg.

Per avere i dettagli su come richiedere la visura della centrale dei rischi andate sul sito di banca d’italia e entrate della sezione della filiale di vostra competenza.

Nella sezione ”servizi offerti” troverete le modalità per effettuare le richieste e i relativi moduli.

Cancellazione segnalazioni

Se nella visura rilasciata da banca d’italia troviamo delle segnalazioni negative è probabile che avremo delle difficoltà ad ottenere un ulteriore credito.

Gli intermediari smettono di segnalare le posizioni di credito dal momento in cui il credito viene estinto.

Se si tratta di segnalazioni negative (sofferenze o prestiti incagliati ) bisogna provvedere a sanare i debiti incagliati.

Se sono già in uno stato di sofferenza da un po di tempo si puo’ provare a contattare l’intermediario per un tentativo di chiusura  saldo a stralcio.

In questo modo l’intermediario titolare del credito non invierà piu’ le segnalazioni relative al nostro debito.

Purtroppo pero’ la richiesta di informazioni su un cliente da parte di una finanziaria o di un istituto di credito puo’ essere inoltrata fino a 36 mesi antecedenti la richiesta.

Questo significa che dal momento in cui estinguiamo un debito che ha causato una segnalazione negativa in centrale rischi di banca d italia dobbiamo attendere un periodo di 3 anni per evitare che la banca possa vederla e rifiutarci quindi la nostra richiesta di finanziamento o di mutuo.

E’ importante verificare che eventuali sofferenze non siano presenti anche presso le altre bance dati perchè alcune finanziarie non effettuano l’indagine in banche dati , soprattutto per richieste di piccoli prestiti.

Nel caso la segnalazione sia presente solo nella visura di banca d’italie e invece è assente nelle altre banche dati (come puo’ accadere nei casi di garanzie come per edsempio le fidejussioni) possiamo provare a valutare di richiedere un prestito per piccoli importi.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni contattaci via email a info@ilprestitologo.it o visita la nostra pagina dedicata per le richieste di visure.

(Visualizzato 317 volte, 1 letture oggi)

Inserisci un commento

Send message via your Messenger App